di Luca Montanari

 

Distrazioni 4

Tu mi dicesti:
– Amore, mi fa un po’male!
Io ti risposi:
– Pazienta ancora un poco, tra un po’ dovrebbe passare!
Ti, però, insistevi
Dovetti vedere il tuo braccio stampato nella prima pagina il giorno dopo in edicola prima di capire che l’avevi incastrato nella rotativa del giornale.

 

Che bello!

Amore, tu mi dicesti:
– Che bella casa! – Un secondo dopo mi crollò in testa.
Il giorno seguente dicesti:
– Che bella montagna! – Un secondo dopo mi franò addosso.
Il giorno successivo dicesti ancora:
– Che bel teatro! – poco prima dell’inizio della rappresentazione. Ti trascinai di corsa fuori temendo il peggio. Il teatro, però, non crollò.
– Ci è mancato poco! – urlai.
– Bello quel palo della luce dietro a te! – Mi conficcò nell’asfalto con quattro colpi in testa come un chiodo.
Tu chiamasti l’ambulanza. Io tentai di rialzarmi barcollante. L’ambulanza inchiodò alle mie spalle urtandomi così violentemente da rispedirmi nel teatro. Che crollò.
Un paio di mesi dopo ti chiesi:
– Amore, andiamo al cinema?
Tu mugugnasti, scorbutica.
– Allora, se vuoi, andiamo in un centro commerciale!
Tu mugugnasti di nuovo, scorbutica.
– Va bene, allora andiamo a far visita a tua madre!
Tu mugugnasti ancora, scorbutica.
Poi mi ricordai che, due mesi prima ti avevo cementato la bocca per evitare ulteriori danni alla mia persona.

 

Distrazioni 5

Ci eravamo in macchina in una strada di montagna.
Chiesi al mio amico di scendere e di chiedere informazioni al signora là in fondo.
Mi rispose che non era il caso.
Io insistetti.
Lui mi rispose di nuovo che non era il caso.
Io gli dissi che, se voleva tornare a casa, era meglio che scendesse a chiedergli informazioni.
Lui cedette e ci andò. Poi scomparse all’improvviso.
Mi avvicinai al signore delle informazioni. Capii perché il mio amico insisteva che era meglio non chiedergliele.
Non era un uomo. Era un licantropo.

 

Domani è un altro giorno 20

Uno di noi si stava sposando.
Quando il prete chiese alla sposa se voleva prenderlo in sposo, lei rispose:
– Domani è un altro giorno!
Lui le fece ingoiare la fede e una mano del prete.

 

Grazie a IMGBIN per l’immagine di coperina!

Commenta ma, soprattutto, facci ridere!

commenti

Neurosito

Neurosito

Pin It on Pinterest

Share This